Il mio esaurimento…

blog-pic-Fitmalion-prodotto

Voglio raccontarvi un po’ della storia del mio esaurimento… (oddio!) … Siedeti con un caffe e vedi se tutto questo risuona con te.

Se hai ricevuto tutte le mie email finora (inviate ai miei VIP – Very Inspirational People – persone che ispirano molto) saprai un po’ del mio cammino nel corso dell’ultimo anno o giù di lì.

Prima di lasciare Zumba in Dicembre 2013 ero stressata, esausta e generalmente non molto felice con la vita. Ho lasciato Zumba senza alcuna idea di cosa stavo per fare, miserabile e sgonfiata. La mia vita personale era in uno stato terribile e mi sono ritrovata in cerca di aiuto in qualche modo.

Ho fatto 2 cose: la prima è stata di chiamare una terapista e il secondo è stato quello di contattare Lydia Kimmerling dalla Life Cleanse. Sinceramente in questo momento non riesco nemmeno a ricordare dove ho sentito parlare di lei o perché ho pensato al coaching.

Ricordo entrambe quelle telefonate iniziali: piangere al telefono chiedendo aiuto per capire il motivo per cui ero così infelice e come potrei uscire da quello stato.

Credo che il programma terapeutico era abbastanza inutile e infatti ricordo pensare mentre andavo agli incontri “di cosa diavolo parlerò oggi?!” Lei cercava di sondare ricordi d’infanzia quasi cercando di trovare punti di colpa… ma non vedo le cose in questo modo.

Quando ho iniziato il programma di coaching con Lydia lei subito mi ha aiutato a scoprire cosa penso riguardo a situazioni passate in modo utile. Non dare la colpa, ma solo per capire, al fine di guardare avanti piuttosto che indietro.
Erano perfetti i miei genitori ? No, naturalmente no, nessuno di noi lo è. Ma hanno fatto il loro meglio, con la conoscenza che avevano e con tutto lo schifo che stava succedendo nella loro vita. Semplicemente sono diventata consapevole dei miei pensieri su di esso, che sono questi:

Roba succede e ci colpisce ma è successo ed è nel passato. Tutto quello che possiamo fare è riconoscerlo, capire che ci ha fatto diventare chi siamo ora e prendere una decisione su come vogliamo essere nel andare avanti.

Non c’è nessuna colpa o amarezza. Semplicemente la consapevolezza e l’accettazione.

Ahh .. la pace. Quella sensazione di beatitudine di essere in pace e nel controllo delle emozioni, dei sentimenti e della vita in generale.

Ho imparato a capire quello che voglio nella mia vita, chi voglio essere, cosa voglio avere e come voglio sentire. Naturalmente i “non voglio” vanno di pari passo con quelli!

Dopo diventare consapevoli è il momento di agire!

Mi ricordo che dopo la nostra prima sessione ero completamente diversa. Notte a giorno. Motivata e con uno scopo (essere felice e di successo – la mia versione di successo) Sono stata in grado di prendere i prossimi passi positivi in avanti e presto le cose sono cresciute rapidamente.

Il resto è per un altro giorno.

Sono super grata a Lydia per la sua guida e la consulenza che mi ha aperto gli occhi . Non mi ha mai giudicata e non ha mai cercato di farmi vedere le cose o fare le cose a modo suo. Si trattava di essere egoista (chiederle come si definisce egoista – essere egoista NON è male).

Non sarei la persona che sono ora senza tutto questo e non starei a fare le cose che sto facendo ora senza la fiducia, l’accettazione e la positività ho guadagnato.

Quell’esperienza mi ha ispirato a diventare una coach personale e per le piccole imprese in modo di poter aiutare gli altri a vedere la luce nello stesso modo che Lydia ha fatto per me.

Ecco uno dei grandi post del blog di Lydia per farvi pensare: 12 Segni che il lavoro ha preso il controllo della tua vita. Leggetelo se avete il coraggio!!

——
Così tanti di noi come istruttori di fitness e insegnanti di danza passiamo attraverso situazioni di vita e di lavoro che possono lasciarci sentire soli e non supportati. Forse vi sentite non-apprezzati, esauriti o semplicemente con un bisogno di parlare con altre persone che vi capiscono. Voglio che Fitmalion sia un luogo sicuro – una casa – per voi di venire ad ottenere il sostegno che desiderate e meritate, che questo sia legato al lavoro o la vita personale.

Il forum è qui per voi come un inizio in questo. Non è un luogo pubblico per voi per appendere il bucato fuori. Ma pensate ad esso come un bar dove incontrare gli amici e fare una chiacchierata. Quindi prendete un drink a scelta, sedervi e venite a chiacchierare :)

Cosa prendete: Un caffè? Un bicchiere di vino rosso? Una birra o un mojito? Qualunque sia il vostro stile siete i benvenuti qui.

Login

Registrati | Hai dimenticato la password?